Rosolini, nuovo progetto linguistico nella Biblioteca comunale

 

Al via il progetto: “ C’era ‘na vota…’ u cuntu in Biblioteca” presso la Biblioteca Comunale “A.Gugliotta” di Rosolini.

Rosolini, 26 ottobre 2015. Nuovo progetto avviato in Biblioteca comunale a Rosolini.

Il Sindaco Corrado Calvo, l’Assessore alla P.I. Luigi Incatasciato e il Responsabile del Settore Salvatore Covato comunicano che la Biblioteca Comunale “A.Gugliotta”, nell’ambito delle proprie attività di promozione alla lettura, ha avviato  il progetto “ C’era ‘na vota…’ u cuntu in Biblioteca”.

Il progetto, riservato agli alunni delle classi quarte e quinte delle scuole elementari degli Istituti comprensivi cittadini, ha  come obiettivo principale la valorizzazione, la  promozione della lettura e il recupero del patrimonio linguistico dialettale siciliano. Nel corso degli incontri, che si terranno presso la stessa Biblioteca a partire dal prossimo  5 novembre, saranno lette, “ad alta voce”, storie vivaci e divertenti, rendendo protagonisti i bambini e le insegnanti nella lettura dialettale.

Un importante viatico per far riscoprire ai bambini alle proprie radici etno-culturali.

C. T.

Corrado Tardonato

Comunicatore pubblico, siciliano, classe ’87. Impegnato da anni nel settore della comunicazione politica ed istituzionale. Ho ricoperto vari ruoli quali il Responsabile stampa e comunicazione di soggetti politici ed istituzionali. Mi occupo di marketing politico ed elettorale (esperienza professionale condotta nel think thank PolisConsulting e in qualità di consulente per alcuni partiti politici), di comunicazione istituzionale presso enti pubblici, come il Comune di Monteprandone (AP) svolgendo attività di ufficio stampa e piani di comunicazione per migliorare la “brand reputation” dell'Ente; giornalismo e new media tra le verie esperienze in SudPress a Catania. Ho ricoperto il ruolo di responsabile commerciale e risorse umane presso una società di servizi.