Rosolini: Bombole d’ ossigeno: “Problemi di approvvigionamento nella farmacie del territorio”

A seguito delle reiterate segnalazioni da parte dei cittadini attraverso le quali lamentano le difficoltà nel reperire bombole di ossigeno gassoso nelle farmacie locali a differenza delle altre delle città limitrofe, si è tenuto nei giorni scorsi a Palazzo di Città  un tavolo tecnico per trattare la problematica e trovare  le giuste soluzioni per alleviare i disagi all’utenza.  A comunicarlo il Sindaco Pippo Incatasciato.

Al tavolo tecnico erano presenti il Presidente del Consiglio Comunale Piergiorgio Gerratana, l’Assessore ai Servizi Sociali Concetta Guarino, i componenti della Commissione Consiliare alla Sanità , il Direttore del Distretto Sanitario di Noto Giuseppe Consiglio. Nel corso dei lavori si è preso  atto delle difficoltà segnalate dai cittadini  circa l’approvvigionamento dell’ossigeno terapeutico. Una criticità  rilevata anche dai medici del PTE di Rosolini, che ha determinato un palese stallo nella dispensazione di ossigeno a livello territoriale che impone, non di rado, ai professionisti in servizio di prolungare l’assistenza domiciliare al malato la cui terapia richiede la somministrazione di ossigeno gassoso. Dalla discussione è emersa la volontà comune  di fare il massimo sforzo per venire incontro agli utenti sollecitando e aiutando  chi di dovere per mettere in essere misure in grado di fare fronte alle istanze provenienti dal territorio, superare  le criticità emerse e ricreare le condizioni affinché il servizio possa essere svolto e in maniera efficiente. A fronte di questa forte volontà, l’impegno assunto dal Direttore del Distretto Sanitario di Noto Giuseppe Consiglio il quale si è fatto carico di  approfondire le verifiche utili, di concerto con il settore farmaceutico, e ad intraprendere ogni opportuna conseguenziale iniziativa. Allo stesso tempo ha comunicato che una dirigente del settore farmaceutico, all’uopo contattata in previsione del tavolo tecnico, ha dato rassicurazioni circa un impegno assunto formalmente dai server accreditati per la distribuzione dell’ossigeno liquido a domicilio, affinché garantiscano un pronto approvvigionamento delle bombole di ossigeno gassoso alle farmacie territoriali che ne facciano richiesta.  Alla fine dell’incontro è stato predisposto un verbale, trasmesso al Direttore Generale dell’ASP di Siracusa e allo stesso  Direttore del Distretto Sanitario di Noto