E’ di Noto l’avvocato più giovane d’Italia, oggi Giuseppe Cultrera ha superato l’esame di abilitazione alla professione forense

Vive a Noto l’avvocato più giovane d’Italia: Giuseppe Cultrera, 25 anni, ha superato, oggi, l’esame finale di abilitazione alla professione forense, sostenendo il colloquio orale su diritto processuale penale, diritto penale, diritto processuale, diritto ecclesiastico, diritto internazionale privato e diritto forense. Ha, così, bruciato tutti i tempi, conquistando l’importante primato nazionale

Le tappe più importanti del suo percorso formativo, infatti, sono la maturità classica all’età di soli 17 anni;  la laurea magistrale in giurisprudenza, con voto 110 e lode all’età a 22 anni con la successiva, immediata, iscrizione nel Registro dei Praticanti con lo Studio Valvo. Ha poi sostenuto l’esame scritto di abilitazione nel dicembre 2016 e l’esame orale. oggi, appunto, con abilitazione all’età di appena 25 anni: Un nuovo record italiano.