Non si fermano all’Alt dei carabinieri. 4 arresti

I Carabinieri della Stazione di Canicattini Bagni, nel corso di un servizio finalizzato al contrasto dei reati predatori, hanno tratto in arresto in flagranza del reato di resistenza a pubblico ufficiale 4 persone. Si tratta di Ardito Nuccio di 48 anni, Corio Francesco, di 40 anni, Corio Antonino, di 39 anni e  Lo Giudice Angelo Dario, di 33 anni, tutti originari di Catania.

Questi, transitando per il centro cittadino a bordo di una autovettura successivamente rivelatasi provento di furto denunciato il 30 luglio a Catania, hanno tentato di forzare un posto di controllo dei militari dell’Arma.

I carabinieri, prontamente messisi all’inseguimento dell’autovettura, sono riusciti a fermarla solo dopo diversi chilometri di inseguimento nel centro cittadino di Canicattini Bagni, durante il quale i fuggitivi hanno più volte messo in pericolo la propria incolumità, nonché quella dei Carabinieri e quella dei cittadini.

La velocità sostenuta dei fuggitivi gli ha fatto perdere il controllo del mezzo all’altezza della rotatoria che dà accesso alla S.P.14 “Maremonti”, dove i 4 soggetti sono stati fermati. Nessuno ha riportato lesioni.

Al termine delle formalità di rito i quattro arrestati sono stati trattenuti presso le camere di sicurezza della Compagnia Carabinieri di Noto, ove attenderanno la celebrazione del rito direttissimo previsto per la mattinata odierna presso il Tribunale di Siracusa.