Morte di Corrado Roccaro: indagati dalla Procura 4 medici del Giovanni Paolo II compreso il primario di cardiologia

Ragusa. 24 gennaio 2018 – Il sostituto procuratore della Repubblica di Ragusa, dott. Francesco Riccio, in merito alla morte di Corrado Roccaro, 58 anni di Avola, ha iscritto nel registro degli indagati 4 persone. Roccaro era deceduto venerdì 18 gennaio a seguito di una operazione di ablazione atriale avvenuta all’ospedale Giovanni Paolo II di Ragusa, dopo 11 giorni di agonia, attaccato alle macchine della rianimazione. La notizia è arrivata stamattina. Tra gli iscritti nel registro degli indagati il cardiologo che lo ha operato, dott. Campisi Giuseppe, avolese e residente a Modica. Con lui anche il dott. Torre Michele ed ancora il Dott. Rodi Giosafatto e il primario del reparto di cardiologia dott. Nicosia Antonino.
La procura ha, inoltre, nominato il dott. Francesco Coco e dott. Giuseppe Di Pasquale consulenti tecnici per procedere all’esame autoptico che potrebbe essere effettuato nei prossimi giorni. Intanto i familiari continuano a chiedere che venga fatta ampia luce su ciò che è accaduto al proprio caro.