Mare pulito ad Avola. Le prime analisi dell’Asp ne garantiscono la balneabilità

Arriva la stagione balneare e ci si prepara all’estate.

Ma in che stato sono le nostre spiagge e il nostro mare?

Le coste non godono di buona salute a causa del continuo saccheggiamento.

La libera frequentazione si è ridotta e centinaia di metri sono state sottratte al bene pubblico e acquisite impunemente da privati.

E mentre tutte le spiagge devono ancora essere sistemate, il nostro mare, invece, è in buona salute.

I risultati delle analisi preliminari effettuate nella zona costiera di Avola, che va dalla foce del Fiume Cacyparis (limite con il territorio di Siracusa) sino al fiume Asinaro (limite col territorio di Noto), dall’Asp di Siracusa nei punti di monitoraggio sono risultati positivi.

Nelle tabelle allegate al decreto assessoriale sono indicate le zone interdette e la motivazione della loro interdizione.
I risultati delle analisi effettuate sulle acque di balneazione verranno inseriti mensilmente sul “Portale acque di balneazione” del Ministero della Salute e potranno essere consultati sul sito web www.portaleacque.salute.gov.it per tutta la durata della stagione balneare.