Maltratta e perseguita i propri genitori. Arrestato un 30enne di Pachino

Minaccia di morte e chiede continuamente soldi ai propri genitori che, stanchi e spaventati delle continue minacce del figlio lo denunciato. E’ successo a Pachino dove un trentenne è stato arrestato con l’accusa di estorsione e maltrattamenti continuati negli anni nei confronti dei genitori.

Le violenze, le aggressioni e le continue richieste di denaro erano iniziate già nell’anno 2006, ma solo nel dicembre scorso i genitori, ormai esausti ed impauriti, hanno deciso di denunciare per la prima volta il figlio.

Ieri l’ennesima richiesta estorsiva di danaro e le minacce di morte. Ma questa volta i genitori allertano il locale commissariato di polizia e per il figlio aguzzino si spalancano le porte del carcere.

L’uomo è disoccupato e con problemi di tossicodipendenza il quale pretendeva danaro dai suoi genitori, verosimilmente per acquistare della sostanza stupefacente.