L’assessore Italia incontra la IV commissione sul tensostatico di Cassibile

L’Amministrazione comunale si farà trovare pronta al momento della consegna del tensostatico di Cassibile da parte della ditta che lo sta ristrutturando. Tra le ipotesi anche un affidamento di natura eccezionale, temporaneo e provvisorio, ove saranno comunque escluse attività a titolo oneroso, nelle more della realizzazione da parte degli uffici del bando che individui il nuovo gestore” lo ha assicurato il vice sindaco, Francesco Italia, alla IV Commissione, presieduta dal vice presidente Loredana Spuria, alla presenza dei consiglieri Alota, Aloschi, Bonafede, Bottaro, Burti, Di Mauro, Malignaggi, Palestro e Trimarchi.

“Vogliamo evitare il ripetersi dei recenti, tristi episodi di danneggiamento delle nostre strutture appena realizzate o ristrutturate. Stiamo lavorando al nuovo bando per la gestione del tensostatico di Cassibile ma al momento della consegna della struttura non dovrà esserci alcuna vacatio che possa esporlo, anche per pochi giorni, al pericolo vandalismo” conclude il vice sindaco Italia