“Dopo di noi”, incontro con l’assessore Sallicano, il Distretto Socio Sanitario e l’ASP

“Dopo di noi” si è tenuto l’incontro con l’assessore del Comune di Siracusa Giovanni Sallicano, i referenti dell’ASP e del Distretto Socio Sanitario numero 8 di cui il Comune di Siracusa è capofila. 

Nell’incontro sono stati presentati gli indirizzi operativi forniti dalla Regione, ai fini dell’elaborazione dei Piani Distrettuali “Dopo di Noi”, a cui ha fatto seguito il tavolo tematico coordinato dai tecnici dei Comuni facenti parte dell’Ambito territoriale.

L’assessore Sallicano ha ricordato le finalità della misura, che pone al centro la persona con disabilità grave col quale costruisce un progetto individuale.

Dopo ampio dibattito, al quale sono intervenuti il rappresentante dell’ASP, dottore Micale, gli assessori alle Politiche sociali di altri comuni, il sindaco di Ferla, Michelangelo Giansiracusa, il segretario ANFFAS (Associazione Famiglie di Disabili Intellettivi e/o relazionali) il rappresentante dell’Ente Nazionale Sordomuti, la dottoressa Maria Distefano e la dottoressa Graziella Zagarella (rispettivamente dirigente e responsabile della Posizione organizzativa del Settore Politiche sociali del Comune di Siracusa), sono stati approvati sia il Protocollo di intesa tra Distretto Socio Sanitario 48 e ASP di Siracusa sia le conseguenti Linee Guida.

L’iter di studio e di ulteriore approfondimento, all’esito del reperimento di tutti i dati utili e della cernita dei cittadini aventi diritto ed interessati all’intervento (banca dati disabilità), dovrà essere concluso entro il 12 marzo prossimo. 

Attualmente gli interventi finanziati, hanno durata biennale 2018-2019 con previsione di un’ulteriore annualità 2020 ed i fondi ammontano, salvo impinguamento, a circa 450  mila euro, che -secondo l’Assessore Sallicano- non risultano del tutto adeguati alle ambizioni del legislatore. Ciò non toglie che gli enti preposti garantiscano il loro impegno ed ogni sforzo per ottenere quanto programmato.