Il centro di accoglienza preoccupa i cittadini di Belvedere che presentano la problematica al Prefetto

Cresce la preoccupazione per i residenti di Belvedere per la presenza, sempre più numerosa, di migranti nella frazione cittadina.

Il presidente della Circoscrizione, Vincenzo Pantano tiene a precisare che riconoscono i valori sociali ed umani della nascita di un centro destinato ad accogliere delle giovani mamme ed i loro bambini, ma non intendono abbassare la guardia su quella che è la problematica della sicurezza pubblica e della vivibilità della zona.

“Come Consiglio, la scorsa settimana, avevamo votato all’unanimità un documento, con allegate oltre 700 firme di residenti, per portare all’attenzione del Prefetto una problematica, quella della presenza incontrollata degli immigrati a Belvedere, diventato ormai un punto di incontro di centinaia di persone che, provenienti dai centri di accoglienza limitrofi, stazionano stabilmente nel centro cittadino. Una presenza incontrollata che viene vissuta con una certa preoccupazione dai residenti. Queste preoccupazioni, in una alla necessità di intensificare i controlli non solo all’uscita dei centri di raccolta ma anche sul territorio urbano, le abbiamo rappresentato al Prefetto. Nelle prossime ore chiederemo inoltre al Sindaco, nella qualità, di farsi promotore di una richiesta di convocazione del Comitato per l’ordine pubblico per affrontare la questione in tutti i suoi aspetti” dichiara il presidente Pantano.