Gli ingegnieri di Siracusa scendono in campo. Giovedì la finale del 27° campionato nazionale

Comincerà giovedì e si concluderà sabato la fase finale del XXVII campionato nazionale di calcio a 11 e del campionato nazionale di calcio a 7 over 40 organizzati dall’Ordine degli Ingegneri di Siracusa.

Si tratta dell’epilogo dei Campionati sportivi nazionali dell’Ordine degli Ingegneri d’Italia, promossi dal Consiglio nazionale degli Ingegneri.

Nel campionato di calcio a 7 a contendersi la vittoria saranno 8 squadre che scenderanno in campo negli impianti del Sun Club (via per Floridia) il 21 settembre. Questi gli accoppiamenti: Cagliari-Brescia; Bari-Palermo; Potenza-Lecce; Napoli-Roma. La finale si disputerà alle 11,00 del 23 settembre.

Nel campionato di calcio a 11 sono 16 le squadre degli Ingegneri che proveranno a conquistarsi il titolo. Si giocherà, a partire dal 20 settembre, su più campi: al Giorgio Di Bari (via Lazio), ai Pantanelli (contrada Pantanelli), al Garrone (via piazza Armerina) e al Di Pasquale (Avola). Questi gli accoppiamenti agli Ottavi:  Napoli-Cosenza; Bari-Salerno; Cagliari-Bergamo; Caserta-L’Aquila; Firenze-Catania; Macerata-Catanzaro; Palermo-Perugia; Ancona-Roma. La finale si giocherà il 23 settembre al Garrone alle 11,30. Le squadre perdenti agli Ottavi si contenderanno, invece, la Coppa Italia, la cui finale si disputerà sabato 23 alle 11 al Di Pasquale.

“E’ una manifestazione – spiega il presidente dell’Ordine degli Ingegneri di Siracusa, Sebastiano Floridia –  che, oltre all’aspetto sportivo, ha certamente una matrice turistica. I campionati hanno portato nel nostro territorio oltre 1600 persone e sono di tutta evidenza gli effetti economici che si sono ingenerati, basti pensare che siamo riusciti a muovere circa un milione di euro. E’ la dimostrazione di come si possa fare turismo attraverso iniziate pianificate con la collaborazione tra amministrazioni pubbliche e privati”