Fondazione Inda, si è insediato il nuovo sovrintendente

SIRACUSA  19 gennaio 2015. “Il nostro obiettivo è quello di restituire alle rappresentazioni classiche quella proiezione internazionale che hanno sempre avuto allestendo spettacoli che il pubblico ricorderà a distanza di anni”.

E’ questa la strada indicata da Gioacchino Lanza Tomasi, nuovo sovrintendente della Fondazione Inda, che si è insediato questa mattina nel salone Amorelli di palazzo Greco a Siracusa. La conferenza si è svolta alla presenza del presidente della Fondazione Inda Giancarlo Garozzo, dei componenti del consiglio d’amministrazione Walter Pagliaro, Arnaldo Colasanti, Paolo Giansiracusa e Antonio Presti, di Enrico Di Luciano, presidente dell’associazione “Amici dell’Inda”, e dei ragazzi dell’Accademia d’arte del dramma antico.

“Per me è stato un ritorno al lavoro inatteso – ha confessato Lanza Tomasi -. Il teatro greco di Siracusa è stato un teatro internazionale per tanti anni e sono convinto che ci siano tutte le possibilità per riportarlo a quella dimensione anche perché probabilmente non esiste un’altra sala teatrale che venda lo stesso numero di biglietti di Siracusa e questo rappresenta certamente un ottimo punto di partenza. Per quanto riguarda gli spettacoli classici, è necessaria una programmazione triennale e ritengo che la strada da seguire sia quella di coinvolgere grandi artisti che possano prestare la propria opera per la Fondazione e il ciclo di rappresentazioni al teatro greco”.

A introdurre l’intervento del sovrintendente è stato il presidente della Fondazione Inda, Giancarlo Garozzo. “Mi preme sottolineare come l’indicazione della terna per il ruolo di sovrintendente – ha dichiarato il presidente Garozzo – sia stata una scelta all’unanimità di tutto il consiglio d’amministrazione. Siamo orgogliosi di avere un sovrintendente del calibro di Gioacchino Lanza Tomasi che questa mattina ha ricevuto anche l’abbraccio dei giovani dell’Accademia d’arte del dramma antico, uno dei fiori all’occhiello dell’istituto. Insieme al nostro nuovo sovrintendente vogliamo far conoscere tutte le attività che ogni giorno porta avanti la Fondazione Inda”.

ILARIA GRECO

Ilaria Greco

Direttrice responsabile della testata giornalistica di Canale 8. Laureata presso l'Università degli Studi di Palermo, ha avuto diverse esperienze in varie redazioni giornalistiche sia televisive sia della carta stampata (TV ALFA, TRC, TV Europa, Canale 8, Lu Papanzicu - periodico di informazione, Europubblik - Ravanusa) nonché significative esperienze in alcuni programmi Rai e Sky (L'Italia sul Due, La Vita in Diretta, London Live 2.0, Volo in Diretta, I soliti Ignoti, Sky Calcio Show). Attualmente si occupa giornalmente del telegiornale, prepara servizi televisivi e scrive articoli per sito il web dell'emittente, coordina la redazione, gestisce il sito e ne cura la diffusione. Inoltre conduce il TG, la rassegna stampa, dirette televisive in occasione di eventi importanti nel panorama locale e programmi di approfondimento culturale e politico, di cui spesso è lei stessa l'ideatrice. La passione per la scrittura giornalistica va di pari passo alla scrittura poetica: ha partecipato all’evento internazionale “1oo Thousand Poets for Change” organizzato dalla Stanford University (California) e al concorso “I poeti del mandorlo e della natura” nell’ambito della 69° Sagra del Mandorlo in Fiore e 59° Festival Internazionale del Folklore, ricevendo una menzione speciale. Collabora con l'Istituto Superiore di Giornalismo in qualità di docente/relatrice e collabora all'organizzazione di corsi di aggiornamento. Avendo, inoltre, una preparazione culturale di ambito archeologico, ha collaborato con alcune riviste scientifiche e ha partecipato ad importanti campagne di scavo archeologico.