Floridia: Spaccia droga in strada, arrestato dai carabinieri

Nel corso della serata di ieri i Carabinieri della Tenenza di Floridia, nell’ambito di un mirato servizio di prevenzione e contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti hanno tratto in arresto in flagranza di reato Privitera Massimo, di 46 anni muratore floridiano pregiudicato per spaccio di sostanze stupefacenti.

Nello specifico i militari dell’Arma grazie ad un accurato servizio di osservazione avevano notato nei giorni passati la costante presenza del Privitera in Via Scevola ed un frequente via vai di giovani. Pertanto, nella serata di ieri, i Carabinieri hanno deciso procedere ad un controllo nei confronti di un giovane che dopo essersi fermato a parlare per pochi istanti con il muratore floridiano, andava rapidamente via. Il giovane aveva addosso una dose di cocaina appena acquistata pertanto sono scattate immediatamente le perquisizioni personali e domiciliari nei confronti del sospettato. Nel corso della perquisizione domiciliare i Carabinieri hanno rinvenuto in un ripostiglio dell’abitazione del Privitera, ulteriori 25 dosi di cocaina per un peso complessivo di 8 grammi circa, un bilancino di precisione, un coltello da cucina con lama intrisa di sostanza stupefacente, materiale vario atto al confezionamento e una somma in denaro pari ad euro 180, in banconote di piccolo taglio, probabile provento spaccio. Stupefacente e denaro provento dell’attività di spaccio sono stati sottoposti a sequestro mentre il 46enne floridiano è stato dichiarato in stato di arresto e condotto presso i locali della Tenenza per le formalità di rito. L’arrestato è stato infine sottoposto al regime degli arresti domiciliari così come disposto dall’Autorità Giudiziaria di Siracusa.