DUE DONNE, DOPO ESSERE STATE SCOPERTE DAL PROPRIETARIO DI CASA, PICCHIANO LA MOGLIE CON CALCI E PUGNI. ARRESTATE DAI CARABINIERI.

Siracusa. 6 settembre 2017 – Nel corso della nottata i Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Siracusa hanno arrestato, per rapina impropria e lesioni personali in concorso, PUGLIA MARIA classe 1972 e DE SIMONE ROBERTA classe 1991, entrambe siracusane e disoccupate. Le due donne, suocera e nuora, sono state soprese dal proprietario mentre rientrava in casa. Le stesse, non riuscendo ad asportare alcuna refurtiva, nel tentativo di fuggire, hanno colpito a calci e pugni la moglie del proprietario. Il tempestivo intervento dei Carabinieri, impegnati in servizio di controllo del territorio, permetteva tuttavia di bloccare le due fuggitive e di assicurare l’immediato soccorso alla donna aggredita. Le due donne sono state accompagnate in caserma per le incombenze di rito, per poi essere poste agli arresti domiciliari in attesa di giudizio così come disposto da Autorità Giudiziaria di Siracusa.