Crocetta resta fuori dalle Regionali. Il governatore: presenterò ricorso! E sul caso Siracusa: un complotto!

La commissione elettorale circoscrizionale di Messina ha ricusato la lista Micari presidente-Arcipelago Sicilia. Da quanto si apprende, il rappresentante della lista avrebbe presentato una richiesta incompleta e l’avrebbe integrata una decina di minuti dopo le ore 16, termine di scadenza per la presentazione. 

Così il governatore Rosario Crocetta resta fuori dalla competizione elettorale, visto che proprio lui era il capolista e visto che aveva deciso di presentarsi solo a Messina e in nessun altro collegio.

Come noto, per lealtà al Pd aveva ritirato la propria candidatura sostenendo Fabrizio Micari e rinunciato a presentare le liste del suo movimento “il Megafono” per salvare quelle di “Micari-Arcipelago Sicilia” trasferendo lì i suoi. Ora, con l’esclusione della lista di Messina, Rosario Crocetta rischia di sparire.

Un duro colpo per Crocetta, che si aggiunge alla mancata presentazione della lista Micari a Siracusa, dove all’improvviso alcuni candidati si sono defilati in massa.

Crocetta e il Comitato elettorale di Micari fanno sapere che sarà presentato un ricorso.

“Abbiamo dato mandato ad un pool di avvocati affinchè venga predisposto il ricorso per  la riammissione della lista ‘Micari Presidente’ nel collegio di Messina per poter competere ad armi pari con gli altri schieramenti. Riteniamo di avere in nostro possesso elementi utili per l’accoglimento del ricorso”. Così dice Giovanni Di Salvo, coordinatore del Comitato elettorale.

“Sinceramente – è il commento del Governatore – escludere una lista per qualche minuto di confusione, ci sembra veramente un po’ troppo; spero che il Tribunale possa riammettere la lista per garantire il libero giuoco democratico”. E sulla vicenda di Siracusa ipotizza un complotto: “Vogliamo capire se ci sono state pressioni per determinare la fuga di persone che ci avevano assicurato il loro impegno e che invece all’ultimo si sono tirate indietro, qualcuno forse temeva la nostra presenza a Siracusa…”

Ilaria Greco

Ilaria Greco

Direttrice responsabile della testata giornalistica di Canale 8. Laureata presso l'Università degli Studi di Palermo, ha avuto diverse esperienze in varie redazioni giornalistiche sia televisive sia della carta stampata (TV ALFA, TRC, TV Europa, Canale 8, Lu Papanzicu - periodico di informazione, Europubblik - Ravanusa) nonché significative esperienze in alcuni programmi Rai e Sky (L'Italia sul Due, La Vita in Diretta, London Live 2.0, Volo in Diretta, I soliti Ignoti, Sky Calcio Show). Attualmente si occupa giornalmente del telegiornale, prepara servizi televisivi e scrive articoli per sito il web dell'emittente, coordina la redazione, gestisce il sito e ne cura la diffusione. Inoltre conduce il TG, la rassegna stampa, dirette televisive in occasione di eventi importanti nel panorama locale e programmi di approfondimento culturale e politico, di cui spesso è lei stessa l'ideatrice. La passione per la scrittura giornalistica va di pari passo alla scrittura poetica: ha partecipato all’evento internazionale “1oo Thousand Poets for Change” organizzato dalla Stanford University (California) e al concorso “I poeti del mandorlo e della natura” nell’ambito della 69° Sagra del Mandorlo in Fiore e 59° Festival Internazionale del Folklore, ricevendo una menzione speciale. Collabora con l'Istituto Superiore di Giornalismo in qualità di docente/relatrice e collabora all'organizzazione di corsi di aggiornamento. Avendo, inoltre, una preparazione culturale di ambito archeologico, ha collaborato con alcune riviste scientifiche e ha partecipato ad importanti campagne di scavo archeologico.