Controlli dei carabinieri nella zona nord

Nel corso delle giornate di domenica e lunedì appena trascorsi, i militari della Compagnia di Noto hanno svolto un servizio coordinato di controllo del territorio nella zona nord della Provincia. nello specifico è stato attenzionato il tratto di Strada Statale n. 124 (Siracusana)  che interessa diversi comuni della zona montana, più volte interessata da incidenti stradali dovuti, per la maggiore parte, alla eccessiva velocita di alcuni centauri. I militari sono stati impegnati dunque in numerosi posti di controllo al fine di prevenire infrazioni al codice della strada,  senza tralasciare  un approfondito controllo dei soggetti pregiudicati della zona. Più precisamente, è stato deferito in stato di libertà, M. S. 41 enne, di Noto,  coniugato, operaio, con precedenti di polizia, poiché, a seguito di perquisizione personale e veicolare, veniva sorpreso con un coltello della lunghezza totale di cm 17, detenuto senza giustificato motivo. Nel corso del servizio coordinato, i controlli permettevano di deferire alle competenti Autorità, C.A., siracusano, 44 enne, coniugato, disoccupato, con precedenti di polizia poiché sorpreso alla guida del proprio veicolo sprovvisto di patente di guida in quanto mai conseguita ed ancora I.C., originario del comune di Modica (RG) 45 enne, disoccupato, con precedenti di polizia poiché, a seguito di perquisizione personale, veniva sorpreso dai militari operanti con circa 0.19  gr. di sostanza stupefacente tipo eroina e gr 2.70 di hashish.

Nel corso del predetto servizio sono state altresì elevate contravvenzioni al codice della strada:

  1. 4 per mancata revisione periodica del veicolo;
  2. 2 per guida del veicolo sprovvisto di patente di guida perché mai conseguita;
  3. 3 per guida con patente scaduta di validità;
  4. 7 per mancato uso delle cinture di sicurezza e sistemi di ritenuta;
  5. 6 per mancato possesso dei documenti di circolazione e di guida;
  6. 6 per mancanza dell’assicurazione di responsabilità civile con contestuale sanzione accessoria  del  sequestro  del veicolo.

Il servizio verrà ripetuto nel corso dei prossimi fine settimana con lo scopo di prevenire competizioni tra centauri che nel tempo passato hanno fatto registrare tragici epiloghi.