Consulta civica, provinciali e Coprodis a Palermo per i disabili incassano anche l’appoggio di Ardizzone

Siracusa (17/03/2016) –  Chi la dura la vince. Martedì scorso la Consulta civica di Siracusa , il Coprodis coordinato da Lisa Rubino, assieme ai dipendenti dell’ex Provincia regionale di Siracusa, si sono portati fino a Palermo per rivendicare il diritto all’Asacom, il servizio di assistenza all’autonomia e la comunicazione dei ragazzi diversamente abili, soppresso per mancanza di Fondi. I portabandiera siracusani hanno incontrato il presidente dell’Ars, Giovanni Ardizzone, che ha attivato gli uffici degli assessorati competenti per risolvere il nodo lesivo della dignità umana. Intanto, la raccolta firme, promossa da Damiano De Simone, ha superato abbondantemente le 6000 firme . Le sottoscrizioni serviranno a rendere più forte la Denuncia alla Corte dei Diritti Umani per la soppressione del servizio, che viola la Convenzione della Disabilità