Calcio, arriva contro il Matera la prima sconfitta interna del Siracusa

Siracusa-Matera 1-2 Casoli (M) Catania (S Rig.) Strambelli (M).

Arriva sotto la pioggia,in un martedi infrasettimanale e nell’assurdo orario delle 14.30, la prima sconfitta interna del Siracusa. A conquistare l’intera posta in palio è stato il Matera di Gaetano Auteri. La squadra lucana è apparsa compagine ben attrezzata e in grado di tenere in mano il pallino del gioco per quasi tutta la partita. Dopo un primo tempo con pochissime emozioni, l’equilibrio del risultato si è spezzato al 64° con il materano Casoli che dopo una mischia in area siracusana portava in vantaggio gli ospiti. Il Siracusa riusciva a pareggiare qualche minuto dopo grazie ad un calcio di rigore trasformato da un impeccabile Emanuele Catania e concesso dopo un fallo, secondo alcuni sanzionabile anche con un espulsione,di De Franco sullo stesso attaccante aretuseo. Il Matera è riuscito a riportarsi in vantaggio al 75°, e proprio nel momento in cui, a detta dell’allenatore siracusano Bianco,la squadra azzurra si stava esprimendo meglio. E’ stato Strambelli che con un calcio di punizione dal limite, baciato anche dalla buona sorte visto che la palla si è insaccata dopo aver colpito il legno interno, a segnare il gol della definitiva vittoria. Questa battuta d’arresto spegne tanti facili entusiasmi che si erano accesi dopo la serie di vittorie consecutive che avevano proiettato gli azzurri nelle primissime posizioni della classifica. Ma non è ancora tempo di tracciare bilanci, perchè la classifica della squadra del presidente Cutrufo rimane importante e le prossime due partite saranno di quelle che possono veramente lasciare un segno nel campionato azzurro. La prossima trasferta sarà in casa del lanciatissimo Monopoli e subito dopo arriverà l’attesissimo derby contro il Catania. 

Gabriele Astuto