Avola, sbarco 72 migranti. Fermati i due presunti scafisti

72 migranti sono riusciti ad eludere Triton e sono arrivati a bordo di una barca a vela che si è arenata a circa 30 metri dalla spiaggia della Marchesa, a pochi chilometri da Avola. Una zona che, a quanto pare, è più facile raggiungere dall’Africa che dalla nostra città. Infatti, viste la chiusura del ponte di Cassibile e la mancanza di segnaletica per strade alternative, è praticamente diventato impossibile raggiungere la spiaggia. Tra l’altro una spiaggia molto bella che dovrebbe essere invece più facilmente raggiungibile.

Ma torniamo allo sbarco. Sono già stati individuati, alle prime ore di oggi, e sono già stati fermati i due scafisti, di nazionalità ucraina, ritenuti responsabili. Dopo avere tentato la fuga i due uomini, il primo di 30 anni, il secondo di 32, sono stati fermati con l’accusa di favoreggiamento all’immigrazione. Le indagini sono avvenute nell’ambito di un’operazione anticrimine eseguita dalla Procura della Repubblica di Siracusa, che si è avvalsa della Squadra Mobile e del Gruppo Interforze di Contrasto alla Immigrazione Clandestina nella Procura della Repubblica, oltreché delle Stazioni Carabinieri di Avola e di Cassibile e della Polizia di Frontiera di Siracusa.

Dopo il recupero, i migranti clandestini sono stati accompagnati alla tendopoli del porto commerciale di Augusta, mentre i due scafisti sono stati associati alla Casa circondariale di Siracusa e nelle prossime ore saranno interrogati dal GIP.

(immagine di repertorio)

Ilaria Greco

Direttrice responsabile della testata giornalistica di Canale 8. Laureata presso l'Università degli Studi di Palermo, ha avuto diverse esperienze in varie redazioni giornalistiche sia televisive sia della carta stampata (TV ALFA, TRC, TV Europa, Canale 8, Lu Papanzicu - periodico di informazione, Europubblik - Ravanusa) nonché significative esperienze in alcuni programmi Rai e Sky (L'Italia sul Due, La Vita in Diretta, London Live 2.0, Volo in Diretta, I soliti Ignoti, Sky Calcio Show). Attualmente si occupa giornalmente del telegiornale, prepara servizi televisivi e scrive articoli per sito il web dell'emittente, coordina la redazione, gestisce il sito e ne cura la diffusione. Inoltre conduce il TG, la rassegna stampa, dirette televisive in occasione di eventi importanti nel panorama locale e programmi di approfondimento culturale e politico, di cui spesso è lei stessa l'ideatrice. La passione per la scrittura giornalistica va di pari passo alla scrittura poetica: ha partecipato all’evento internazionale “1oo Thousand Poets for Change” organizzato dalla Stanford University (California) e al concorso “I poeti del mandorlo e della natura” nell’ambito della 69° Sagra del Mandorlo in Fiore e 59° Festival Internazionale del Folklore, ricevendo una menzione speciale. Collabora con l'Istituto Superiore di Giornalismo in qualità di docente/relatrice e collabora all'organizzazione di corsi di aggiornamento. Avendo, inoltre, una preparazione culturale di ambito archeologico, ha collaborato con alcune riviste scientifiche e ha partecipato ad importanti campagne di scavo archeologico.