Arrivano i Re Magi a Cavagrande del Cassibile con la partecipazione dello Sprar di Avola

Con l’arrivo dei Re Magi, si è conclusa, anche quest’anno, la 25° Edizione del Presepe Popolare Vivente di Gava Grande del Cassibile, uno dei presepi teatralizzati più suggestivi di tutta la Sicilia. L‘incantevole presepe viene realizzato con cura da Salvatore Cassibba , collaborato da amici e parenti che con tanta dedizione ogni anno si apprestano a ricreare la magica atmosfera del Natale, allestito nel piazzale dei Laghetti di Cavagrande del Cassibile. Si tratta di circa 60 figuranti in costumi d’epoca che hanno interpretato gli antichi mestieri e la vita agreste e pastorale di un tempo con la degustazione dei tradizionali sapori locali. Novità di quest’anno sono stati i “soldati romani” e la presenza tra i Re Magi, di uno degli ospiti residenti nel Centro Sprar di Avola, Calistus Mcbeanu, universalmente conosciuto con il nome di Origina, che con manifesta emozione ha offerto l’incenso ai piedi del Bambinello come vuole la tradizione. Cultura e tradizione si fondono davanti agli occhi di adulti e bambini che hanno visitato numerosissimi il percorso che conduceva alla grotta della Natività, dove il bue e l’asinello hanno fatto da cornice alla Sacra Famiglia.