Arrestate 11 persone appartenenti a banda dedita allo spaccio di droga tra Siracusa e Priolo Gargallo

E’ stata denominata “Megara” l’operazione del Nucleo Investigativo del Reparto Operativo del Comando Provinciale Carabinieri di Siracusa che nella nottata appena trascorsa ha portato all’arresto di 11 persone, tutti ritenute responsabili, a vario titolo, di associazione a delinquere finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti.

La complessa attività investigativa si è svolta avvalendosi sia di metodi tradizionali che di supporti tecnici, è stata delegata dalla Procura Distrettuale della Repubblica di Catania – Direzione Distrettuale Antimafia.

Il sodalizio delle persone che operavano su Siracusa e Priolo Gargallo era composto da Angelo Boscarino, individuato quale promotore dell’associazione, da Marco Tempra, Salvatore Rasizzi, Vincenzo Annino, Felice Coniglio e Antonino Montagno Bozzone, ritenuti principali soggetti dell’associazione che si occupava dell’approvvigionamento dello stupefacente, per lo più hashish e marijuana, che poi veniva distribuito agli spacciatori in numerose dosi.

Fabio e Christian De Simone, operanti esclusivamente in Priolo Gargallo trattavano invece anche lo stupefacente del tipo cocaina approvvigionato avvalendosi di canali  esterni alla provincia.

Nel corso dell’attività di indagine sviluppata dal Nucleo Investigativo di Siracusa durata oltre un anno sono stati sequestrati oltre 4 chilogrammi di sostanza stupefacente tra marijuana, hashish e cocaina