Abusivismo, il vicepresidente dell’Anci Sicilia chiede di affidare ai prefetti le dermolizioni

La proposta arriva dal vicepresidente dell’Anci Sicilia Santi Rando, sindaco di Tremestieri Etneo che polemizza con il presidente della Regione che dichiara: «Su un tema complesso e delicato come quello dell’abusivismo edilizio il presidente della Regione dovrebbe cercare la collaborazione dei sindaci, non certo additarli di fronte all’opinione pubblica come gli unici colpevoli di un problema che invece ha radici antiche e responsabilità diffuse. Una soluzione potrebbe essere quella già proposta da Legambiente, ossia affidare ai Prefetti, in quanto rappresentanti dello Stato, il compito di procedere all’esecuzione dell’abbattimento, confisca o, quando possibile, riutilizzo degli immobili abusivi. Mi aspetto che su questo tema – conclude l’esponente dell’Anci – si apra un confronto sereno fra gli amministratori locali e con il presidente della Regione dal quale, ripeto, ci aspettiamo collaborazione istituzionale».

I magistrati intanto, oltre a un’informativa sulla strage di sabato notte, hanno chiesto a polizia e carabinieri anche una sorta di mappa multitasking dell’intera zona, sottoposta a sequestro, nella quale sarebbero circa una quindicina gli immobili fuorilegge.